"I dati sulla qualità della vita e sul benessere hanno fatto emergere un Paese diviso in due. Se il rischio di esclusione sociale colpisce in media il 28,8% dei minori residenti è grave che l'incidenza al sud sia tre volte rispetto a quella per i bambini che vivono al nord, ma è ancor più grave che il governo sia inerme quando non dannoso"

Lo dichiara la senatrice di Italia Viva Silvia Fregolent intervistata da Rai Radio 1

"Il sud continua ad offrire patrimonio culturale e paesaggistico, ma nel contempo resta indietro sul fronte dei servizi. Criteri di vivibilità, traffico, servizi, sono tutti indicatori che danno plasticamente conto del divario ancora esistente. Basta pensare agli asili nido che – sottolinea – forniscono il segno della capacità delle donne di restare nel mondo del lavoro. E il governo che fa? Con la revisione del Pnrr taglia oltre migliaia di posti per gli asili nido e rinuncia a quei progetti che avrebbero potuto essere una chiave di volta per accorciare quell'odioso divario"

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 06 dicembre 2023 alle 20:50
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print