"Gli interventi di assetto di un territorio fragile come quello italiano comportano alcuni presupposti: politiche di medio lungo periodo, non a 24 ore come avviene da sempre in Italia, stanziamenti imponenti e ultradecennali, apparati pubblici che funzionano e non inesistenti e ridotti a zero. Inutile fare questa litania eterna, i problemi si risolvono quando si fanno scelte coerenti". Così a Rainews24 Vincenzo De Luca, governatore della Campania, che aggiunge: "Abbiamo un nuovo Governo e questa tragedia diventi un'occasione per fare queste riflessioni di fondo, non per ripetere liturgie insopportabili. Ma metto già nel conto che tra un mese rimarremo da soli, Comuni e Regione, come accaduto per il terremoto". Il presidente campano si augura di "essere smentito".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 27 novembre 2022 alle 14:45
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print