"Provo una profonda pena per quei cinque parlamentari che hanno richiesto il bonus da 600 euro come fossero persone in difficoltà economica.

Si vergognino e con loro quegli imprenditori che hanno fatto lavorare i loro dipendenti mettendoli in cassa integrazione perfino a loro insaputa.
Anche nei momenti di maggiore difficoltà della collettività c’è chi non ha alcun rispetto per gli altri.

Non basta migliorare le norme, come è sicuramente necessario per evitare gli abusi, bisogna che anche la sanzione sociale per questi comportamenti sia netta e senza sconti, serve una diversa cultura".

Così in un post sulla pagina Facebook del Partito democratico, Brando Benifei, eurodeputato e capodelegazione del Pd.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 10 agosto 2020 alle 18:40
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print