“Questa trattativa con la Commissione europea va sostenuta, Forza Italia lo fa convintamente. Del resto, il governo e la maggioranza con il PNRR hanno previsto forti investimenti proprio nelle aree del Sud”. Lo ha detto il deputato di Forza Italia, Mauro D’Attis, intervenendo nell’Aula di Montecitorio, nel corso del question time rivolgendo una domanda al Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili sulla possibilità, al fine di allineare la rete strategica nazionale alla rete Ten-T, di prolungare il corridoio Baltico-Adriatico fino a Lecce, tramite Brindisi, o in subordine il corridoio Scandinavo-Mediterraneo fino a Brindisi-Lecce, e di riconsiderare l’inserimento dell’aeroporto di Bari tra quelli della rete di rango Core. “Ci faremo organizzatori – ha aggiunto – di questa lobbie territoriale: presidenti di Regioni, sindaci, presidenti delle autorità portuali, tutti devono contribuire alla pressione verso la Commissione Ue. Ma, la voce grossa la deve fare il governo e il Ministro Giovannini, oggi, è il nostro megafono”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 15 settembre 2021 alle 20:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print