"Ho partecipato al convegno "Definanziare la disinformazione" promosso dal Comitato Atlantico Italiano e dal Balkan Free Media Iniative (BFMI), un'organizzazione internazionale impegnata nel campo della libertà di stampa e che si occupa del rapporto tra istituzioni politiche e media. Insieme ad esperti del settore e professionisti dei media, abbiamo discusso su come contrastare la diffusione della disinformazione e difendere i valori democratici. È fondamentale costruire un sistema immunitario forte per proteggere la verità e promuovere una informazione di qualità. Insieme possiamo vincere questa battaglia e preservare la democrazia. I lavori moderati dal giornalista Andrea Bonanni (La Repubblica), sono stati introdotti dal presidente Lorenzo Cesa e hanno visto la partecipazione di Antoinette Nikolova (Balkan Free Media Initiative),Giacomo Lasorella (Autorità Garanzie nelle Comunicazioni AGCOM), Peter Horrocks CBE (Ofcom, già direttore della BBC), Gianni Riotta (LUISS Data Lab), Sarah Kay Wiley (Check My Ads Institute), Alessio De Giorgio (Il riformista), Stefano Mele (Comitato Atlantico Italiano), Alex Orlowski, Associazione Stophate&fake e Metatron Analytics e Alberto Barachini, sottosegretario di Stato con delega all'informazione e all'editoria".

Cosi Nicola Carè, deputato del Pd.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 02 marzo 2024 alle 23:00
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print