“Ogni bambina e ogni bambino che nasce oggi nel nostro Paese dovrebbe avere la stessa possibilità di crescere nel migliore dei modi, di essere curato nel miglior modo possibile, e di essere educato adeguatamente al fine di poter sviluppare e manifestare tutte le sue potenzialità intellettuali e conoscitive. Purtroppo questo non accade. E la pandemia ha ancor di più accentuato le diseguaglianze sociali che già esistevano. Sono 1.137.000 i minori in povertà assoluta; circa il 13,5% abbandona la scuola prima del tempo; Il 12,3% vive in famiglie senza dispositivi digitali; il 10,7% è neet; solo il 13,2% dei bambini nella fascia 0-2 anni va al nido. La mozione sull’infanzia approvata alla Camera rappresenta una vera svolta per costruire un Paese più giusto, che dia uguali possibilità ad ogni bambina e ad ogni bambino e che sia in grado di sanare le ferite profonde che il virus ha lasciato sui nostri ragazzi. Adesso vigileremo affinché questi impegni che ieri il governo ha accettato vengano messi in pratica”.

Così il deputato dem Paolo Siani, capogruppo in commissione Infanzia.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 15 aprile 2021 alle 09:50
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print