“E’ una tragedia, questa di Suviana. Un bilancio terribile, anche per noi veneti: un morto e due feriti. La nostra vicinanza va alle loro famiglie. Dopo di che bisogna capire la dinamica della tragedia. Si rincorrono notizie discordanti. Avremo una versione ufficiale dai periti, ma sarà fondamentale anche avere anche la versione dei superstiti”. Lo ha dichiarato il presidente del Veneto, Luca Zaia, a margine di un convegno oggi a Padova.

Zaia ha ricordato che non ha competenze riguardo alle dighe e alle centrali idroelettriche in Veneto, aggiungendo: “E, in ogni caso, non ho ricordi di incidenti simili".  “Condivido che bisogna tenere alta l’attenzione sugli infortuni sul lavoro, sul non rispetto delle regole relative alla sicurezza, in tanti casi, ma in altri c’è la tragica fatalità, la disattenzione, la troppa padronanza del mezzo, ha osservato. "Condivido le manifestazioni perché insistono sulla necessità di una maggiore cultura della sicurezza che deve coinvolgere datori di lavoro, lavoratori, ma anche tutta la cittadinanza, perché ognuno di noi, se vede che qualcosa non funziona, passando davanti ad un cantiere, deve denunciarlo", ha concluso Zaia. 

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 12 aprile 2024 alle 16:00
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print