"Secondo il rapporto Inail pubblicato oggi, 70 contagi sul lavoro ogni 100 sono di donne. È chiaro: si ammala chi è in prima linea nella sanità e nei servizi, infermiere, operatrici sanitarie, addette del commercio e nei servizi al pubblico, dove le donne sono maggioranza. Lavori spesso mal pagati eppure essenziali. Questi dati ci obbligano ad una riflessione sui rischi che le donne affrontano in settori in cui la retribuzione è scarsa e i contratti sono precari. Servono maggiori tutele e soprattutto servono controlli sul rispetto dei protocolli anti contagio, come avevamo chiesto all'inizio dell'epidemia. Il governo inverta la rotta, serve un impegno maggiore per la sicurezza sul lavoro”.

Così Chiara Gribaudo, vice presidente vicaria del Gruppo Pd alla Camera.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 07:00
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print