“La scuola è uno straordinario - forse il principale - strumento per l’integrazione e per l’inclusione. La scuola forma cittadini e rimuove le differenze. Gli insegnanti svolgono da anni un ruolo decisivo, hanno accompagnato migliaia di bambini immigrati lungo un percorso che li ha fatti crescere come cittadini consapevoli. Le statistiche rivelano che una percentuale alta delle ragazze e dei ragazzi che arrivano in Italia in età scolare hanno gravi deficit educativi, frequentemente non sanno leggere né scrivere. Gli insegnanti hanno sopperito con generosità, per senso del dovere o vocazione, alle nuove difficoltà: abbiamo il dovere di non lasciarli soli. Grazie al nostro ordine del giorno al Decreto Immigrazione il governo si impegna  a sostenere il lavoro degli insegnanti potenziando la presenza dei mediatori culturali nelle scuole, specialmente nelle superiori di primo e secondo grado, al fine di agevolare l’inclusione e l’integrazione dei minori stranieri, soprattutto non accompagnati”. 

Così Paolo Emilio Russo, capogruppo di Forza Italia in Commissione Affari costituzionali alla Camera dei deputati, in una nota.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 27 novembre 2023 alle 21:40
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print