In queste ore sto ricevendo centinaia di telefonate di allevatori e agricoltori lombardi letteralmente terrorizzati all’idea che il senatore Alfonso Ciampolillo possa diventare il nuovo ministro dell’Agricoltura.

Lui, ‘l’esperto’, il genio che voleva debellare la xylella con il sapone e le onde elettromagnetiche’, sarebbe l’ennesimo insulto, se fosse nominato ministro, nei confronti della Lombardia, la prima Regione agricola d’Italia come produzione, occupazione ed export, la Regione che produce il 40% del latte italiano, il 40% del riso italiano e vanta un patrimonio economico formato da 50.000 aziende agricole.

E Ciampolillo vorrebbe fare il ministro di un settore così delicato che per la sola Lombardia vale circa 15 miliardi?

Lo dichiara l'on.Paolo Grimoldi, deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda Salvini Premier.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 20 gennaio 2021 alle 18:15
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print