“Più che Grillo mi fanno specie gli esponenti del Movimento 5 Stelle i cui vertici si nascondono - vigliaccamente - dietro al dolore di un padre trincerandosi nel silenzio. Nel corso degli ultimi anni hanno rinunciato a tutte le loro battaglie, ripudiando e disconoscendo le loro stesse idee. Oggi stanno dicendo addio anche alla dignità. Dove sono le deputate e le senatrici grilline? E Conte, Di Maio, Bonafede, Patuanelli? Il loro silenzio è assordante visto che Grillo ha attaccato una ragazza che ha sporto denuncia per stupro e la stessa magistratura che fino a ieri esaltava quando nel mirino c’erano i suoi avversari politici”. Così, in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato e responsabile del movimento azzurro per i rapporti con gli alleati, Licia Ronzulli.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 20 aprile 2021 alle 19:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print