"L’affannato ‘talent scout‘ della maggioranza alla ricerca di ‘responsabili‘ non rende merito al buonsenso e alla responsabilità che ogni rappresentante dei cittadini dovrebbe mostrare in una fase tanto delicata per il Paese. Dopo aver mortificato la democrazia parlamentare, ed essere andato in crisi per l’incomprensibile iniziativa di un suo alleato, quantomeno sul piano temporale, il governo scopre il parlamentarismo nella sua versione meno utile all’Italia: la ricerca di un modo per mantenere il potere”. Lo dichiara il senatore Renato Schifani, consigliere politico di Silvio Berlusconi.

“Un esecutivo sostenuto da una maggioranza fragile, senza identità al di fuori della negoziazione personale, non può affrontare l’enorme carico di difficoltà che abbiamo di fronte. Detto questo, o le forze che hanno sostenuto Conte trovano una ragione sociale per proseguire, cercando di dare risposte al drammatico momento che vive il Paese, o sarà decisamente inevitabile restituire la parola agli italiani”, conclude.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 15 gennaio 2021 alle 16:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print