“Il ministro Cingolani ha annunciato aumenti fino al 40 per cento delle prossime bollette della luce. Il Sole 24 ore parla di revisione del catasto. Due cose che finirebbero per gravare enormemente sui costi di famiglie e imprese. Così come ha saggiamente sostenuto il Presidente del Consiglio Mario Draghi, questo non è il momento di chiedere soldi, ma di darli”. Così il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del Coordinamento di presidenza del partito azzurro. “Si rispetti, inoltre – continua –, la volontà del Parlamento, che attraverso la Commissione finanze si è espressa, pressoché all’unanimità, sul fatto di evitare la revisione del catasto, aumentando di fatto la tassazione sugli immobili. Così come, per quanto riguarda l’aumento delle bollette, troviamo insieme, in Commissione, una soluzione. Forza Italia ha una sua proposta: niente IVA, a fronte di un aumento così sostanzioso delle bollette. Lo Stato abbia il coraggio di non imporre alcuna gabella. Le prossime bollette della luce – conclude – siano senza IVA”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 14 settembre 2021 alle 12:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print