“Oggi arriva in Aula a Montecitorio la riforma della Giustizia. Il testo Cartabia non è quello che Forza Italia sognava, ma alle condizioni date è un buon punto di sintesi. Vengono archiviati il ‘fine processo mai’ e il ‘fine indagini mai’ voluti da Bonafede. Grazie al lavoro dei deputati azzurri in Commissione Giustizia - menziono per tutti il capogruppo Zanettin - sono stati introdotti importanti correttivi. 

Vince il garantismo, viene spedito in soffitta il giustizialismo.È stato un percorso complicato, ma Forza Italia non ha mai messo in dubbio il suo appoggio al governo Draghi. Altri l’hanno fatto, hanno perso, e oggi tentano goffamente di celare il loro fallimento”. Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 01 agosto 2021 alle 16:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print