"Fratelli d’Italia e il Governo Meloni non prendono lezioni da chi, quando era premier, ha scarcerato i mafiosi con la scusa del Covid. Il governo, fin dal primo atto sul carcere ostativo, ha reso la vita più dura ai mafiosi. Conte invece continua a raccontare falsità e a mettere in dubbio il mantenimento del 41 bis mentre nessuno nella maggioranza ha mai ipotizzato di toccarlo. Non tiri in ballo il dubbio sul carcere duro ai mafiosi se non vuole indebolire lo Stato nella lotta alla mafia. Non ci siamo scordati di quando il suo mentore Beppe Grillo diceva che la mafia ‘aveva una sua morale prima di essere corrotta dalla finanza’. Basta messaggi ambigui: dal governo della Nazione vigileremo affinché da parte dello Stato non ci sia alcun cedimento nei confronti della criminalità organizzata". Lo afferma il deputato e responsabile organizzazione di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 23 gennaio 2023 alle 17:30
Autore: Simone Gioia
vedi letture
Print