"Quella che l'on. Costa, con sufficienza, definisce "l'attenuante democratica", è un rimedio alla eccessiva durata del processo che riduce la pena al condannato sul presupposto che un processo troppo lungo è esso stesso una anticipazione della pena. Un principio civile, che non per caso esiste e funziona in paesi civilissimi come la Germania e la Spagna. E che non è in conflitto con l'estinzione del processo se la durata diventa eccessiva, come prevede la proposta del partito democratico. L'on. Costa dovrebbe fare meno battute e studiare un po' di più". 

Così Alfredo Bazoli, capogruppo Pd in commissione Giustizia

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 07:00
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print