"In questa giornata dedicata alla memoria delle milioni di vittime innocenti dell'orrore nazista, è certamente un bene che tutte le istituzioni e le forze politiche rinnovino l'impegno che risuona fino a noi dalle pagine di Primo Levi, affinché la tragedia dell'olocausto mai più si possa ripetere in futuro. A questo scopo, mi auguro che insieme alla condanna irrimediabile di quanto accaduto nella nostra storia recente di italiani ed europei, si possa anche cogliere l'occasione per ricordare e proporre a modello le tante storie di coloro che trovarono il coraggio di opporsi alla barbarie nazista. Tra loro, la vicenda di Sophie Magdalena Scholl credo possa essere emblematica, non solo come testimonianza, ma ancor di più come esempio ancora valido nei difficili tempi in cui viviamo.

Non solo per l'eroismo con cui dopo l'arresto affrontò, giovanissima, la terribile prova delle torture, del processo sommario e infine della morte, ma soprattutto per la straordinaria linearità con cui riuscì a proporre un'alternativa morale, prima che politica, alla tirannia.

Contrapporre le idee alla violenza, la libertà alla propaganda, il messaggio cristiano alla follia ideologica, la democrazia alla repressione del pensiero, della parola e delle azioni, sono soltanto alcune delle chiavi di lettura con cui la sua vicenda può appassionare e tracciare la strada anche per le generazioni di oggi e per quelle che verranno.

Con questo spirito, il gruppo Lega in Commissione Affari Esteri organizzerà un convegno per approfondire la storia di Sophie Magdalena e degli altri giovani della “Rosa Bianca”, dove mi auguro potranno intervenire anche il Presidente Piero Fassino e il Presidente della Camera Roberto Fico, affinché si possa delineare un percorso di ampio respiro che coinvolga anche le scuole, le università, il servizio radiotelevisivo e tutti coloro che, indipendentemente dal colore politico, vorranno fare la loro parte per far conoscere in modo sempre più approfondito questa storia esemplare.”

Così Eugenio Zoffili, deputato e capogruppo Lega in Commissione Affari Esteri della Camera dei Deputati. Presidente del Comitato Bicamerale di controllo sull'attuazione dell'accordo di Schengen, di vigilanza sull'attività di Europol e di controllo e vigilanza in materia di immigrazione.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 27 gennaio 2021 alle 14:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print