"Da mesi il Parlamento è oramai esautorato; i decreti - quando va bene - vengono esaminati da un solo ramo delle Camere e procedono a colpi di fiducia; le conferenze del Presidente del Consiglio e le sue slides, sono diventate fonti del diritto, mentre con semplici Dpcm, che non passano neanche dal Consiglio dei Ministri, sono state attuate misure senza precedenti di limitazione della libertà personale. Questa situazione non può proseguire all'infinito, anche se Conte ci ha preso gusto: siamo sicuri che neppure le forze di maggioranza lo vogliano. Nessuno mette in discussione che la guardia contro il Covid debba essere tenuta alta ma questo non significa incoronare Conte 'leader maximo': per evitare tutto ciò la maggioranza abbia un sussulto di dignità e blocchi in consiglio dei ministri questa ennesima forzatura. Non vogliamo assistere nuovamente alla scenetta di ministri che sonnecchiano, mentre i loro partiti di appartenenza gridano allo scandalo". Così in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 20:00
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print