"Dopo anni di cieca austerità cambia finalmente la direzione di marcia in Europa. Le risorse del Recovery Fund devono essere utilizzate su specifiche priorità, per cambiare davvero il volto del Paese. Mettiamo al centro la scuola, la ricerca, la sanità pubblica, la transizione ecologica per la ripresa della nostra economia e poi misure che sostengano il reddito di chi resta Indietro". Lo afferma il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni in un'intervista al Tg1.
"Il grande volume di risorse che possono arrivare dall'Europa - prosegue l'esponente di Leu - ci mette in condizione di non fare del Mes il punto decisivo. Propongo al governo e alle altre forze di maggioranza di discutere di questo innanzitutto con i nostri alleati del Sud Europa, Portogallo e Spagna primi fra tutti, per una posizione comune". "Ora a sinistra serve l'unità e sopratutto il coraggio - conclude Fratoianni - il coraggio di scelte radicali per cambiare davvero questo Paese. Un punto di vista ecologista e attento alla lotta contro le diseguaglianze sociali e per tutelare i diritti di tutti e tutte"
Lo rende noto l'ufficio stampa di SI -Leu .

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 26 luglio 2020 alle 22:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print