Il Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini ha firmato il decreto da 22 milioni di euro per il ristoro dei mancati incassi da biglietteria delle sale e per sostenere la programmazione all'aperto nella stagione estiva. "Queste ulteriori risorse andranno a incrementare i 20 milioni già stanziati per sostenere le sale cinematografiche, duramente colpite dalla chiusura nel periodo del lockdown e che ora conoscono una lenta ripresa", ha spiegato Franceschini. I 20 milioni andranno a potenziare il ristoro dei mancati introiti da biglietteria delle sale cinematografiche. Inoltre, il decreto destina ulteriori 2 milioni di euro al sostegno della programmazione delle sale all'aperto nella stagione estiva.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 13:20
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print