"E' chiaro che all'incuria dell'uomo si è aggiunta la violenza di eventi climatici sempre più ravvicinati e violenti. Quella di Ischia è la tragedia annunciata di un territorio isolano, di un'organizzazione urbanistica che ha visto incuria e lassismo". Il vicepresidente della Camera e deputato di Forza Italia Giorgio Mule' lo dice a Radio Cusano Campus. Sul dissesto idrogeologico. "Nel decreto Ponte Morandi piombò l'emendamento del governo che sostanzialmente condonava la regolarizzazione delle case abusive di Ischia. Venne fatto tutto in due ore. Noi votammo contro. Se intervieni su un tessuto fragile con un condono in fretta e furia è chiaro che ti esponi a delle tragedie. Mai come adesso - aggiunge - bisognerebbe immediatamente fermarsi e capire dove questo Paese è a rischio di morte più o meno certa, ci sono territori dove è scritto che l'incuria provocherà tragedie di qui a qualche decennio". 

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 28 novembre 2022 alle 10:15
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print