“Il consumo di suolo agricolo, se indiscriminato, rappresenta un danno incalcolabile per il nostro approvvigionamento di materie prime agricole, di buon cibo e per la nostra capacità di tutela del territorio. Per questo, come indicato dal ministro Lollobrigida, è stato deciso di proibire la installazione a terra di pannelli fotovoltaici, scegliendo invece di promuovere fonti alternative come pannelli sospesi di agrivoltaico avanzato e l’agrisolare. La misura ha avuto un grandissimo successo, come confermato dalle imprese e dalla Commissione europea che ha permesso di incrementare il budget della misura a 2,35 miliardi di euro. Quando le sinistre per mesi paventavano o addirittura speravano in un fallimento del Governo nella revisione del Pnrr, il governo Meloni ha lavorato a testa bassa raddoppiando le risorse per gli agricoltori. Parlano i fatti, ancora una volta”.

Lo dichiara in una nota Monica Ciaburro, deputata di Fratelli d’Italia.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 22 maggio 2024 alle 23:30
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print