“Berlusconi è uomo del fare e di questo dobbiamo essergli tutti grati. Cosa è che ci rende diversi nella coalizione del centrodestra? La cultura di governo, i rapporti internazionali che Berlusconi ha tenuto con Putin ma anche con Bush, con Blair ma anche Gheddafi. Quella è stata cultura di governo. Oggi riscoprono che la Libia ha l’energia , il gas e il petrolio, io domando: chi ha chi avviato il dialogo con quei paesi per dare all’Italia energia a buon prezzo? 
Noi siamo concretezza, puntiamo alle soluzioni, alla serietà. Ma non siamo una lobby, un comitato d’affari, serve cervello ma anche cuore , la passione, la forza delle idee, questa è Forza Italia”.

Lo ha detto il senatore Maurizio Gasparri, responsabile nazionale degli enti locali del partito, intervenendo dal palco di Napoli.

“Il centrodestra non esisterebbe se non lo avesse fondato Silvio Berlusconi che ha dato modo ad un’area di riconoscersi, di incontrarsi, di superare le convention ad excludendum, i consociativismi catto-comunisti, ma deve essere un centrodestra moderno, inclusivo e con il sorriso e il sole in tasca, e non con il ghigno dell’arroganza: questo è il modello di centrodestra che Forza Italia propone”, ha concluso.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 21 maggio 2022 alle 14:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print