"La disposizione del Consiglio di Stato, che ha ribaltato la sospensiva del Tar Campania relativa alla nota vicenda dei fondi di coesione, è l'ennesima sconfitta del governatore campano che, ormai, sembra un pugile suonato, che politicamente arranca, ed è sempre più isolato". Lo ha detto il vice ministro degli Esteri, Edmondo Cirielli.

"La vicenda assume caratteri grotteschi, considerato che i giudizi dinanzi alla magistratura amministrativa hanno un costo che chiaramente ricade sui cittadini della Campania. Se avesse un minimo di dignità politica, De Luca non esiterebbe a dimettersi e a pagare di tasca propria le onerose spese legali, con tante scuse ai campani che vivono in una regione con la peggiore sanità d'Italia e ultima praticamente in tutti gli indicatori sociali ed economici", ha aggiunto l'esponente di FdI. 

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 12 aprile 2024 alle 19:10
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print