“Un sindacato che non comprende come il taglio delle tasse sia uno strumento di crescita e non solamente di redistribuzione lascia perplessi. Continuare a sostenere che alle imprese, ai professionisti, alle PMI non debbano essere abbassate le tasse perché hanno ricevuto già tanto in pandemia è dal punto di vista economico e morale un non senso, una vera e propria follia. Solo con una riduzione generalizzata delle tasse si produce nuova crescita e si crea  nuova occupazione stabile”. Così il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del Coordinamento di presidenza del partito azzurro. “Le PMI – prosegue – rappresentano il 99% delle imprese attive in Italia e solo salvando le imprese si salva il Paese. Non comprendere che la ricchezza deve essere creata e non solo redistribuita vuol dire essere fuori dalla realtà. Un sindacato che non comprende che il nostro futuro è nelle nostre imprese, nelle aziende che nasceranno, nelle persone che vi lavorano e nelle future generazioni che vi lavoreranno è un’organizzazione fuori dal tempo. Rivendicare qualcosa per sé – conclude Giacomoni – danneggiando gli altri è il peggior modo di rappresentare i lavoratori, sempre che questa sia ancora la missione della triplice sindacale”.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 27 novembre 2021 alle 16:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print