"Lo studio della Cgia di Mestre che afferma come l'inefficienza e gli sprechi della Pubblica amministrazione valgano circa 200 miliardi di euro all'anno, il doppio dell'evasione fiscale, dimostra come sia essenziale, improrogabile, fondamentale per la crescita del Paese una 'rivoluzione' del sistema amministrativo e burocratico dello Stato. Forza Italia lo sostiene da sempre e nelle Aule parlamentari ha sempre dato prova di coerenza, presentando numerose proposte legislative ed emendative. Adesso il tempo è scaduto e bisogna porre al centro dell'Agenda parlamentare la questione della sburocratizzazione e della 'normalizzazione' del rapporto tra cittadini, imprese e P. A.. Anche su questo è impegnato il ministro Brunetta che troverà in Forza Italia e nel Parlamento dei preziosi alleati, certi che il Recovery Plan rappresenterà un’occasione unica per compiere – così come suggerisce saggiamente l’Ance – delle scelte di natura strutturale per velocizzare gli iter".

Lo dichiara, in una nota, il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del coordinamento di presidenza del partito azzurro.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 16:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print