"A dieci giorni di distanza un altro pesce d’aprile! Così possiamo commentare le ultime esternazioni del sottosegretario Freni alla delega fiscale. Al sottosegretario al Mef Federico Freni, che oggi parla di stangata in riferimento alla delega fiscale, ci sarebbe da chiedere dove sia stato in tutte queste settimane in cui pur seguendo direttamente l’esame del testo non ha sollevato nessuno dei problemi di cui parla oggi, alla vigilia dell’incontro con Draghi. Sarebbe stato auspicabile da parte del sottosegretario un mea colpa sul mancato raccordo fra governo e Lega, essendo lui il principale responsabile nelle trattative politiche. A questo punto ci chiediamo quale utile funzione abbia svolto in questo periodo come componente del governo. L’uso di un’accesa tattica propagandistica per spaventare i cittadini su inesistenti aumenti di tasse, non è davvero più tollerabile, soprattutto se proveniente da chi ha incarichi di governo".
 

Lo dichiara il capogruppo democratico in commissione Finanze Gian Mario Fragomeli
 

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 11 aprile 2022 alle 21:50
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print