“È comprensibile l’imbarazzo dei colleghi della maggioranza nel dover spiegare ai cittadini le ragioni per cui migliaia di progetti, tra cui quello dell’ex Fibronit, sono stati improvvisamente cancellati dal PNRR.  Siccome, però, di ragioni concrete non ce ne sono, queste spiegazioni diventano tentativi molto maldestri di nascondere la verità e scaricarne la responsabilità su altri.”

Così Marco Lacarra, deputato barese del Partito Democratico.

“Su questo progetto il comune di Bari ha rispettato per filo e per segno le scadenze previste dal Piano, persino rinunciando alla proroga concessa ai comuni per questa misura. La realtà dei fatti, allora, è completamente diversa: al netto dell’avvincente arrampicata sugli specchi di Zullo e Melchiorre, il Governo si porta la responsabilità di aver spazzato via un progetto di rinascita e riqualificazione di un’area che a Bari resterà purtroppo nota per i danni che ha procurato. Se lì immaginavamo un parco simbolo di riscatto, oggi dobbiamo arrenderci a vedere viceversa l’ennesimo fallimento del Governo Meloni e di una classe dirigente impreparata e irresponsabile.”

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 19 agosto 2023 alle 15:15
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print