"La prossima settimana chiederemo di nuovo alla capigruppo la calendarizzazione il prima possibile della legge elettorale in Aula, dopodiché ognuno risponderà politicamente della sua posizione". A dirlo è il deputato del Pd, Emanuele Fiano che poi aggiunge: "Mi dispiace che il mio amico Rosato consideri la necessità di approvare la legge elettorale indifferente rispetto alla possibilità che il referendum confermi il taglio dei parlamentari, perché il taglio dei parlamentari senza correzione produrrebbe squilibri pericolosi nella rappresentanza".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 02 agosto 2020 alle 22:30
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print