“Nessuno più di Antonio Tajani ha le carte in regola per guidare Forza Italia oggi: è in assoluto la persona più autorevole, stimata e riconosciuta dal nostro popolo”.
Così il deputato di Forza Italia Stefano Benigni, nuovo vice segretario nazionale del partito, in una intervista all’Eco di Bergamo. Nel partito, spiega, “c’è un'unità non solo di forma, ma sostanziale, e il caso dei vice segretari lo dimostra. Chiunque avrebbe potuto candidarsi, ma siamo arrivati a quattro: una dimostrazione di maturità e capacità di fare sintesi. Sappiamo che è un momento delicato, in cui dobbiamo essere coesi e determinati per ottenere buoni risultati alle Europee e far contare di più l’Italia. Che poi possano esserci punti di partenza e sensibilità diverse nel partito non lo vedo come un male: dal confronto possono emergere le idee migliori. Berlusconi era un grande uomo di mediazione, abbiamo dimostrato di saper proseguire su questa strada. Il partito è solido, vivo e attrattivo”, ha concluso.
Sezione: Politica italiana / Data: Dom 25 febbraio 2024 alle 11:00
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print