"Ristoranti aperti per le feste del 25-26 dicembre e capodanno; spostamenti tra i comuni sempre concessi, crociere aperte e scuole aperte prima "purché le ministre De Micheli e Azzolina si mettano a un tavolo e facciano un piano" e infine "i nonni: un pensiero rispetto al ricongiungimento per le feste con nonni lo farei. Così il capogruppo al Senato di Italia Viva Davide Faraone durante le dichiarazioni di voto per le comunicazioni del ministro Speranza e dove, a proposito della campagna vaccinale osserva: "va bene iniziare con la vaccinazione diffusa, ma se eventualmente non dovesse avere gli effetti sperati si dovrà procedere con l'obbligo vaccinale. Non vorrei dover sostituire le persone a rischio con tutte le categorie di persone immunodepresse che non possono vaccinarsi e che hanno bisogno dell'immunità di gregge. E' inoltre indispensabile contrastare una campagna No Vax verso cui alcuni partiti strizzano l'occhio in modo irresponsabile".

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 15:20
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print