Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha incontrato alcune associazioni di genitori di Taranto, al municipio di Ceglie Messapica dove in serata è ospite per un'intervista nella piazza principale della località dal direttore di Affaritaliani.it, Angelo Maria Perrino. In particolare, a riferire dell'incontro, è l'associazione Ets, che si occupa delle conseuguenze sanitarie e ambientali dello stabilimento ex-Ilva. "Giorni fa, abbiamo inviato una mail inviata alla Pro Loco di Ceglie Messapica con la richiesta di incontro con il presidente del Consiglio. Al premier, è stata consegnata una lettera corredata delle sottoscrizioni di 5060 liberi cittadini e 54 associazioni. Viene richiesta che a questa venga data risposta scritta o convocazione a incontro ufficiale, a Taranto, di fronte ai cittadini sottoscrittori".


Le istituzioni nazionali, regionali e comunali, ad oggi, non avrebbero mostrato "particolare attenzione alla salubrità ambientale e alla salute dei cittadini, per cui, per rispetto della Costituzione italiana. Il sacrificio di tante vite umane - si legge nella nota - agli dei inquinanti non deve essere mai dimenticato e merita che porti ad una soluzione definitiva: chiusura delle fonti inquinanti. La vita umana è il valore assoluto al quale si deve la massima attenzione. Tutto il resto viene dopo. Molto dopo".

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 09 agosto 2020 alle 20:30 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print