"Il Nord Italia che tiene ancorata l'Italia all'Europa, soprattutto dal punto di vista economico, vede governare insieme Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega da decenni. C'è poi una differenza di messaggio tra AFD e la Lega, emersa anche a Firenze in questi giorni".

Così Massimiliano Salini, europarlamentare di Forza Italia, intervenendo a Sky Generazione Europa, a proposito delle future alleanze per le elezioni europee. "I numeri – ha proseguito - ci dicono che se votassimo oggi per eleggere il Parlamento europeo, il Partito Popolare Europeo, i conservatori e i liberali raggiungerebbero 350 parlamentari. La maggioranza è 352. Quindi, se la Lega, come in Italia, deciderà di allearsi con Forza Italia e Fratelli d'Italia, l'anno prossimo potremo costituire una maggioranza senza socialisti, verdi e estrema sinistra. Come ha detto Tajani in modo molto chiaro, la prossima maggioranza dovrebbe essere la stessa che lo ha votato Presidente del Parlamento Europeo qualche anno fa, formata da PPE, conservatori e liberali. La Lega deve decidere", ha concluso.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 07 dicembre 2023 alle 14:40
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print