"Guglielmo Epifani aveva guidato sindacato e partito, unico ad essere stato segretario della Cgil per ben otto anni, e segretario del Pd nel 2013, in una delle fasi più complesse nella nostra storia. E le ragioni della scelta di affidare proprio a lui questa delicata fase di transizione risiedono nei tratti del suo carattere che tanto hanno inciso sul suo modo di fare politica: la gentilezza, l'integrità, l'onestà intellettuale, la concretezza ma, soprattutto, una notevole capacità di dialogo, ascolto e mediazione". Lo ha detto la presidente dei senatori del Pd Simona Malpezzi ricordando Epifani nell'aula di palazzo Madama.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 16 giugno 2021 alle 12:20
Autore: Federico Luciani
Vedi letture
Print