"Dal Governo un pacchetto di misure concrete per superare la crisi energetica, tenendo insieme gli obiettivi di decarbonizzazione, con ragionevolezza e pragmatismo, e di autosufficienza energetica": così Erica Mazzetti, deputato di Forza Italia e membro della Commissione Ambiente. "Condivido – prosegue – la scelta di razionalizzare e semplificare l'iter per le fonti rinnovabili che, fin troppo spesso nel nostro Paese, sono ostacolate o rallentate da enti, soprintendenze, comitati o burocrazia in generale. Bene, inoltre, la scelta di destinare energia alle imprese che ne consumano di più: si tratta maggiormente di imprese del manifatturiero, cuore della nostra industria, che dobbiamo tutelare, in ogni modo possibile e in via prioritaria". "Il Governo – spiega Mazzetti – ha voluto rilanciare chiaramente la produzione nazionale di gas, ben sapendo che ci sono risorse importanti, stimate intorno ai 70 miliardi di metri cubi, ma non sfruttate a causa dei veti incrociati".

"Mi trova pienamente concorde anche la scelta di rilanciare la produzione geotermica, che ad oggi fornisce circa 6 terawattora all'anno, una fonte di energia rinnovabile che ha enormi potenzialità di sviluppo, soprattutto nel territorio toscano e senese in particolare, purché ci sia un quadro normativo chiaro e stabile". "Con le autorizzazioni ai programmi sperimentali di stoccaggio della CO2, il Governo con il ministro Pichetto, testimonia, inoltre, attenzione massima alla sostenibilità e sostegno ai progetti più all'avanguardia, senza danneggiare le industrie nazionali che devono produrre". "Sono tutte misure – conclude Mazzetti –che vanno nella direzione giusta e auspicabile: verso un vero mix energetico".

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 28 novembre 2023 alle 11:00
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print