"Bar e ristoranti all'aperto con distanziamento sono i settori a cui una risposta va data presto. Poi pensare alle riaperture di quei settori che hanno bisogno di programmare".

Lo dice Andrea Costa, sottosegretario al ministero della Salute, a Radio 24.

"Anche sulle riaperture ci vuole un cambio di passo, dobbiamo definire un calendario preciso di riaperture. Per me già a fine mese ci possono essere le condizioni per alcune riaperture, consapevoli che ogni giorno lo scenario cambia" spiega Costa. Mentre, sul piano vaccini, dice: "Siamo ancora lontani dall'obiettivo, ma il cambio di passo c'è stato con un incremento dei vaccinatori e dei punti di vaccinazione. Lavoriamo ogni giorno per l'obiettivo dei 500 mila vaccini al giorno, se non per fine aprile per fine maggio - aggiunge. Oggi siamo vicini alle 300 mila dosi al giorno, in un mese 10 milioni di dosi. Attendiamo EMA su Johnson&Johnson, poi valutiamo la strada per il suo utilizzo migliore - sottolinea. Entro giugno - prosegue - arriveranno 45 milioni di vaccini, 28 milioni di Pfizier. Una raccomandazione su Johnson&Johnson ci porterebbe qualche difficoltà, ma credo che le dosi che devono arrivare ci permetteranno di andare avanti con la campagna" conclude.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 14 aprile 2021 alle 11:10
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print