"È assurdo che si dia il diritto di voto a persone che non sono nate in Italia e che neanche pagano le tasse nel nostro Paese e non agli immigrati che lavorano e pagano le imposte". Lo ha dichiarato Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, oggi a Caserta.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 maggio 2024 alle 19:00
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print