"Ieri sono andato a Kiev, ho incontrato Zelensky e altri esponenti del governo, ho visto la devastazione dell'aggressione di Putin. Ho visto case sventrate dai bombardamenti, ho visto il dolore di un popolo e la volontà resistere. Sono arrivato in Italia, ho aperto social e giornali e visto Berlusconi che ci spiegava che Putin voleva semplicemente sostituire Zelensky con brave persone, Salvini che diceva "è chiaro chi è l'aggredito e l'aggressore ma non facciamo le sanzioni', Meloni che spiegava che lei è euroatlantica ma l'Europa non le piace. Allora bene ha fatto il nostro partito a decidere lo slogan 'scegli': tra l'Europa dei diritti e l'Unione Europea che li nega, tra un'Italia protagonista e l'Italietta del passato". Lo ha affermato da Piazza del Popolo a Roma il Ministro della Difesa PD, Lorenzo Guerini.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 23 settembre 2022 alle 20:50
Autore: Simone Gioia
vedi letture
Print