"Abbiamo scelto di proporre al Paese tutte le nostre capacità, le competenze che abbiamo da offrire, tutti gli sforzi di cui siamo capaci per fare spazio in Italia a una casa di centro, libera, aperta a chi vuol far fiorire l’Italia e l’Europa in una stagione nuova, stagione di riforme, protesa al futuro. Ancora una volta la storia dà ragione a chi getta il cuore oltre l’ostacolo e mette se stesso in un sogno comune: oggi questa casa c’è. È stata il nostro sogno, quello di Matteo Renzi e di Carlo Calenda, il mio sogno. È Renew Europe in Italia e nel nostro Parlamento, e accoglierà ogni giorno di più chi vuol ricostruire legami di comunità e alzare lo sguardo sopra l’angustia degli steccati ideologici, dei sovranismi, dei populismi. Questa è l’anima della politica: lo sforzo personale di rendere possibile il bene sognato insieme, per tutte e per tutti. È mettere se stessi nel far iniziare le cose, sapendo che solo insieme queste si possono compiere. Per questo la mia prima parola è “grazie”. Per ciascuno dei voti che ho ricevuto. Uno per uno, dicono una fiducia a me consegnata e affidata. L’altra parola è: insieme. Insieme è una strada sempre più popolata, più giusta e umana, più ricca di speranze da far diventare realtà". Così, in una nota, Elena Bonetti di Italia Viva.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 26 settembre 2022 alle 21:10
Autore: Simone Gioia
vedi letture
Print