“Il Dpcm di Natale è stato varato dal governo senza tener conto degli argomentati rilievi di quasi tutte le Regioni, delle opposizioni, ma anche di partiti della maggioranza. Nella cornice di sicurezza sanitaria che nessuno contesta ci sono però evidenti criticità, come il divieto di spostamento tra i piccoli comuni, oltre al rischio concreto di un nuovo incontrollabile esodo verso il sud prima che scatti il divieto di mobilità fra regioni. Siccome non è un problema di tombola natalizia, ma di limitazione delle libertà, e visto che le critiche sono trasversali, la strada maestra da percorrere è portare immediatamente il decreto in Parlamento, non per abbassare la guardia, ma per ripristinare il buonsenso”. Lo afferma in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.

 

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 04 dicembre 2020 alle 23:55
Autore: Redazione PN
Vedi letture
Print