"Matteo Renzi è stato il primo ad essere vittima di dossieraggio e a denunciarlo: si tratta di un hackeraggio di Stato. Peccato che la procura di Firenze non abbia fatto le indagini come invece hanno fatto bene Roma e Perugia.

Come membro della commissione antimafia sarà mia cura andare fino in fondo a questa vicenda che rappresenta un vulnus democratico gravissimo e preoccupante". Lo afferma la coordinatrice nazionale di Italia Viva, Raffaella Paita.

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 03 marzo 2024 alle 20:00
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print