Emerge un "quadro sconcertante" dall'inchiesta sui cosiddetti "spioni che setacciavano illegalmente i dati di centinaia di cittadini, soprattutto di centrodestra e in particolare politici e persone vicine alla Lega". Così la stessa Lega in una nota, dove aggiunge: "I più alti vertici istituzionali sapranno intervenire con chiarezza inequivocabile e chiederemo al Copasir di approfondire la questione fino alla completa chiarezza sui fatti" partendo dalle audizioni dei vertici presenti e passati della Guardia di Finanza e dell'Antimafia. 

Ci si trova di fronte a un attacco alla Repubblica e alla democrazia e che coinvolge "Magistratura, Guardia di Finanza e giornali di sinistra", conclude la Lega, con il risultato che "in più di un'occasione le Procure hanno avviato nchieste sulla base di presunti scoop nati da notizie costruite a tavolino sulla base di dati ottenuti illegalmente",

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 03 marzo 2024 alle 12:00
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print