“Giada, giovane madre di un bambino di 3 anni, non ha compiuto un gesto estremo. È stata buttata giù dal ponte dal compagno dopo una lite. Questa sembrerebbe la raccapricciante verità ricostruita dalla Polizia. L’uomo è ora in carcere. Non ci sono più parole per descrivere l’ennesimo femminicidio. Dobbiamo fare ogni sforzo, sia come politica che come società, per difendere le donne da ogni forma di violenza”. 

Così la deputata della Lega Laura Ravetto, responsabile del dipartimento Pari opportunità del partito.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 maggio 2024 alle 10:30
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print