E' soddisfatto Graziano Delrio, capogruppo del Pd alla Camera, degli accordi raggiunti sulle modifiche ai Decreti Sicurezza di Matteo Salvini, quando ne parla in un'intervista rilasciata a La Stampa.

"I decreti sono stati radicalmente cambiati, creavano solo insicurezza e clandestinità. Non appena avremo condiviso i nuovi testi con gli enti locali, sindaci e governatori, provvederemo a trasformare questo accordo in legge. Si tratta di modifiche utili al Paese, che non porteranno ripercussioni alle prossime regionali, era Salvini ad utilizzare esseri umani e ong come strumento di propaganda, noi invece tentiamo di risolvere le cose. C'è anche l'impegno da parte dell'esecutivo di modificare il memorandum con la Libia, in un'ottica in cui cooperazione e sviluppo sono la chiave del successo".

Delrio parla anche di Ius Culturae: "L'iter a causa della pandemia si è interrotto, mi auguro riprenda presto. Io non mollo".
            
     
 

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 10:30
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print