Arrivano sgravi contributivi ad hoc per il turismo. La nuova bozza del decreto agosto, ancora suscettibile di modifiche, estende l'esonero dal versamento dei contributi - ma per massimo 3 mesi - anche alle "assunzioni a tempo determinato o con contratto di lavoro stagionale nei settori del turismo e degli stabilimenti termali". In caso di trasformazione a tempo indeterminato si applica la decontribuzione prevista per le altre aziende, cioè uno sgravio totale per 6 mesi (escluso il contributi Inail) fino a un massimo di 8.060 euro annui riparametrato su base mensile.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 07 agosto 2020 alle 14:00
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print