"Tra pochi giorni, il 3 dicembre, ricorre la giornata mondiale delle persone con disabilità, un'occasione per ricordare i tanti passi avanti fatti in questi anni di cui una tappa fondamentale è l’apposita Convenzione Onu del 2006 per i diritti delle persone con disabilità". Lo ha dichiarato Giusy Versace, deputata di Forza Italia e responsabile dei dipartimenti Sport, Pari Opportunità e Disabilità del movimento azzurro nel corso della presentazione di ‘Incantesemas’, un volume che ripercorre l’attività della fondazione Progettoautismo Fvg.

"Sono, dunque, molto felice di presentare oggi qui alla Camera insieme al collega Roberto Novelli l’attività della fondazione ‘Progettoautismo Fvg’, tra i cui progetti promossi in questi 15 anni molti sono legati allo sport. Un aspetto questo decisamente molto importante perché lo sport favorisce l’inclusione, l’aggregazione e la consapevolezza non solo per i ragazzi con disturbi dello spettro autistico, ma spesso anche per i familiari che con dedizione stanno dietro le quinte. Il nostro impegno parlamentare su questo tema è sempre stato massimo, non solo per migliorare e aggiornare i Lea garantendo maggiore supporti e assistenza ma, personalmente, anche sull’importanza di guardare allo sport come strumento riabilitativo ed educativo", aggiunge la Versace.

"Il diritto allo sport è universalmente riconosciuto ma purtroppo è spesso negato. Soprattutto per le persone con disabilità a volte lo sport diventa un lusso anziché un diritto come dovrebbe essere. Al riguardo, credo che i tempi siano maturi per inserire nella nostra Costituzione lo sport e il diritto di praticarlo, motivo per cui lo scorso aprile ho depositato una proposta di legge che sta raccogliendo firme trasversali. Mai come in questo momento è quindi necessario ricordare l’importanza dello sport anche per tutte le persone con disabilità. Sono noti a tutti gli effetti benefici dell’attività motoria, pertanto serve continuare a promuovere lo sport per garantire a tutti l’opportunità di migliorarsi e trovare nuovi stimoli anche per affrontare il dolore che, attraverso la pratica di una disciplina sportiva, può essere elaborato, condiviso e superato. Ringrazio e mi congratulo con la fondazione Progettoautismo Fvg per aver condiviso la loro esperienza e il loro lavoro", conclude.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 01 dicembre 2021 alle 23:10
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print