"Con legge 212 del 20 dicembre 2017 il Parlamento italiano istituiva la Giornata dei Giusti che ricorre oggi 6 marzo come solennità civile per allargare a tutti coloro che in ogni luogo e in ogni tempo si sono opposti e si oppongono a ogni forma di prevaricazione dell’uomo sull’uomo il concetto di Giusto proposto da Yad Vashem per indicare i non ebrei che durante la Shoah aiutarono gli ebrei anche a rischio della propria stessa vita. Una scelta di grande valore e significato che poi da ministra dell’Istruzione, Università e Ricerca, attraverso il protocollo firmato con il Gariwo ho voluto rendere viva e concreta nelle scuole per la diffusione della conoscenza e della memoria, per educare al rispetto della dignità e libertà umana anche oggi e per difendere sempre e ovunque i diritti umani contro ogni forma di totalitarismo, prevaricazione, sopruso e genocidio. Una causa della quale tutte e tutti dobbiamo sentirci parte, quotidianamente” così in una nota la capogruppo Pd in commissione diritti umani Valeria Fedeli.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 12:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print