"Il rimbalzo dell'economia dopo il Covid è stato estremamente forte, l'offerta di gas, petrolio e carbone sta arrivando in ritardo, perché dal 2015 gli investimenti sono stati inferiori. Si cerca di trovare un mix energetico differente con più rinnovabili e con una certa discontinuità, tutto questo ha creato un gap tra offerta e domanda, con la domanda che sta crescendo sempre di più". Lo ha affermato l'ad dell'Eni Claudio Descalzi, rispondendo a Sky TG24 a una domanda sui rincari dell'energia.  "C'è poco gas, meno gas - ha aggiunto - il Gnl va nei paesi che sono disposti a
pagare di più. Dalla Russia sta arrivando di più del 2020, ma c'è meno gas come prodotto domestico. L'Europa non ha gas lo importa quasi tutto". 

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 17 ottobre 2021 alle 21:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print