Il senatore Udc Antonio De Poli afferma, commentando il decreto Agosto approvato dal Consiglio dei ministri: "Il decreto agosto conferma l'impostazione assistenzialista delle politiche economiche di questo Governo che, dal decreto Cura Italia all'ultimo provvedimento, ha sprecato 100 miliardi in una pioggia di bonus con l'obiettivo di prendere facili consensi, ma senza una strategia chiara sulla ripresa del Paese. L'Italia riparte se ripartono le regioni 'motore' economico e produttivo del Nord, a partire dal Veneto. Sono molto preoccupato perché se il Governo proseguirà con questa linea, le risorse del Recovery Fund verranno letteralmente sprecate. E' il momento di fare rete, a prescindere dai colori politici. Bisogna far ripartire gli investimenti ed è essenziale che ciò accada soprattutto laddove il terreno è fertile, come il Nord del Paese. Dobbiamo ripartire dai piccoli investimenti nei territori, per colmare quel gap che rischia seriamente oggi di tagliare fuori il Nordest dai principali corridoi commerciali europei", conclude De Poli. 

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 09 agosto 2020 alle 21:00
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print