"Quella che si p consumata nei giorni scorsi è una rottura gravissima perché decisa a spese del Paese e senza la minima attenzione per l'interesse collettivo. E' per questo e non per rappresaglia o vendetta che non si può fare finta di niente e che il dialogo con Italia viva non ha oggi alcuna possibilità di riprendere. Il problema è il danno inflitto non alla maggioranza ma al Paese, in un momento difficilissimo e per calcoli puramente egoistici". Lo afferma la senatrice di Leu Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto. "La sola direzione possibile - prosegue la presidente De Petris - è rappresentata dal governo Conte e dal progetto di ricostruzione del Paese su basi nuove che porta avanti la coalizione Pd-M5S-LeU. È solo in questa prospettiva strategica che si può rilanciare il governo e cercare di allargare la maggioranza. Altre strade sarebbero solo frutto di alchimie politiche che il Paese giustamente non comprenderebbe perché del tutto estranee all'interesse della collettività", conclude. 

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 16 gennaio 2021 alle 19:30
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print